Intelligence si svela, 'Appunti di un ingegnere rapito' - Ansa

L'articolo dell'Ansa sulla presentazione del nostro libro Intelligence Collettiva. Appunti di un Ingegnere rapito dai Servizi Segreti di Angelo Tofalo all'European School of Economics di Roma il 9 dicembre alle 18:00

articolo ansa 09 dicembre 2021

I Servizi segreti di ogni paese si trovano oggi ad affrontare una complessa situazione geopolitica mondiale che sta mutando in maniera sempre più rapida e quindi difficilmente prevedibile.

Per analizzare al meglio ogni singola dinamica globale è importante capire prima di tutto cosa sono realmente i Servizi segreti, come opera l'Intelligence ed entrare quindi a fondo nel loro mondo.
Si parte dal percorso storico e dall'evoluzione che hanno avuto per passare poi al racconto di autorevoli relatori che per anni hanno avuto ruoli chiave all'interno dell'apparato, o di chi ha ricoperto ruoli istituzionali di controllo e di governo sul comparto Intelligence. Il tutto arricchito da infografiche uniche e originali nel loro genere, elaborate in anni di esperienza, e che costituiscono una facile consultazione anche per chi si avvicina per la prima volta alla trattazione della materia. La presentazione a Roma giovedì 9 dicembre alle 18 alla Ese Rome Campus, con l'autore Angelo Tofalo, già sottosegretario alla Difesa e componente del Copasir; Marco Santarelli, direttore scientifico Fondazione Margherita Hack; Umberto Saccone, presidente Ifi Advisory; Simone Addari, Bss - Business Support System, European defence funds. Introducono Donatella Lorato, Head of Business Development ESE (European School of Economics) e Alessandro Porro (Bss). Lo scorso novembre il libro è stato il protagonista di un evento a BookCity Milano. 

"Per quanto riguarda l'aspetto legislativo, quindi parlamentare, non c'è forse quella competenza per approcciare tematiche molto recenti o, comunque, minacce che sono dietro l'angolo. È anche vero che la politica non deve avere queste competenze, ma è compito della parte tecnica informarla. A sua volta, però, la politica deve trovare la migliore soluzione", dice Tofalo. 

Secondo Marco Santarelli: "La nuova frontiera dell'Intelligence sarà quella di indagare i rapporti tra noi e le cose che ci circondano, che, oltre a diventare delle opportunità che migliorano la nostra vita quotidiana (vedi la guida autonoma), possono diventare delle minacce entrando e modificando in maniera sostanziale la nostra vita"
 
 
Fonte: Ansa